Accéder directement au contenu Accéder directement à la navigation
Communication dans un congrès

Ciao! come stai? Moi je vais bien et toi?” Interazioni teletandem in intercomprensione nella sessione IOTT – Intercomprensione

Abstract : La ricerca sull’interazione in intercomprensione ha approfondito soprattutto la comunicazione scritta online (Araujo e Sa et al. 2009, De Carlo 2004, Degache & Garbarino 2012). Pochi studi hanno affrontato lo scambio comunicativo orale mediato dalle tecnologie (Leone, 2014; Cortés Vélasquez, 2015, in preparazione; Garbarino & Leone, in preparazione). Questa relazione è uno studio empirico di un’esperienza didattica in telecollaborazione. Lo scenario (Aranha & Leone, 2017), denominato “Intercompréhension Orale et Teletandem” (IOTT), prevedeva: 1) sessioni di interazione mediata dalle tecnologie VoIP tra studenti frequentanti due corsi di discipline diverse in due atenei europei: un corso di intercomprensione per ragazzi di livello avanzato (IC niv 2) e un corso di Didattica delle Lingue Moderne i cui studenti per la prima volta erano coinvolti in uno scambio comunicativo in intercomprensione; 2) incontri di mediazione e/o di riflessione autonoma sullo scambio comunicativo mediato dal computer. Durante le interazioni gli studenti dovevano parlare nella loro lingua materna (es. studente A: francese ; studente B: italiano) al fine di scoprire e praticare le strategie di intercomprensione. Durante gli incontri con il docente e nel corso dell’esame finale gli studenti dovevano mettere in luce le strategie di mediazione (Compendio al QCER, 2017) e di intercomprensione. La ricerca mira a evidenziare i contenuti di un eventuale syllabus per l’insegnamento linguistico in un’ottica plurilingue e pragmatica. In particolare, si intende rispondere ai seguenti quesiti: - Quali problemi comunicativi evidenziano gli interlocutori? - Quali competenze e strategie di intercomprensione sono messe in atto spontaneamente dagli studenti per risolvere problemi comunicativi? - Quali strategie di partecipazione all’interazione mostrano gli interlocutori? - Quali competenze (meta)pragmatiche relative al processo comunicativo plurilingue sono rilevanti per studenti ad indirizzo linguistico e per studenti di un centro di lingue provenienti da indirizzi non linguistici? Il quadro teorico della ricerca si situa: nell’apprendimento come attività autodiretta; nel contesto degli approcci plurali, affrontati in un’ottica socio-costruttivista, ovvero la comunicazione come co-costruzione di significati, in cui gli atti comunicativi possono essere identificati indagando l’intera sequenza e non il singolo turno; nel contesto della sperimentazione del REFIC (Référentiel de compétences en intercompréhension), dei nuovi descrittori per la mediazione (Compendio al QCER) e di EVALIC (Evaluation de Compétence en Intercompréhension). Saranno analizzati dati raccolti durante l’esperienza IOTT che ha previsto la videoregistrazione delle sessioni di interazione e l’utilizzo delle stesse quali risorse per riflettere sulla dimensione pragmatica della comunicazione orale in intercomprensione, ovvero la comunicazione dal punto di vista degli interlocutori, considerando le scelte linguistiche da questi operate, valutandone gli effetti sul contesto.
Type de document :
Communication dans un congrès
Liste complète des métadonnées

https://hal.archives-ouvertes.fr/hal-02873148
Contributeur : Sandra Garbarino Benazzo Connectez-vous pour contacter le contributeur
Soumis le : jeudi 18 juin 2020 - 10:25:51
Dernière modification le : mercredi 3 février 2021 - 15:56:02

Identifiants

  • HAL Id : hal-02873148, version 1

Collections

Citation

Sandra Garbarino, Paola Leone. Ciao! come stai? Moi je vais bien et toi?” Interazioni teletandem in intercomprensione nella sessione IOTT – Intercomprensione. IC2019. Au-delà des frontières - Más allá de las fronteras, May 2019, Lyon, France. ⟨hal-02873148⟩

Partager

Métriques

Consultations de la notice

34